IL PERCORSO “TERRITORI OLIMPICI – ACCESSIBILITA’ PER TUTTI”

Ecco gli appuntamenti del percorso, ai quali ci si può iscrivere utilizzando il seguente form:

  • Momento di avvio Venerdì 1° Luglio 2022 in DIRETTA STREAMING ore 10.00 – 12.30 (vedi sotto programma e registrazione dell’evento)
  • 1° Focus group in presenza – Lunedì 11 luglio 2022 ore 10.00 – 13.00 – Sondrio
  • 2° Focus group online – Giovedì 15 settembre 2022 – ore 09:00 – 13:00 online
  • 3° Focus group online – Giovedì 06 ottobre 2022 – ore 09:00 – 13:00 online
  • 4° Focus group online – Venerdì 04 novembre 2022 – ore 09:00 – 13:00 online
  • INCONTRO FINALE di Rielaborazione in presenza – Venerdì 02 dicembre 2022 – ore 10:00 – 13:00 Sondrio

IL PERCORSO

I Giochi Olimpici e Paralimpici Milano Cortina (6 – 22 Febbraio 2026) rappresentano una grande opportunità per i territori montani nei quali si svolgeranno e in particolare per la Valtellina. Un’occasione da cogliere prima e pensando al dopo, quando saranno concluse le due settimane dei giochi. Come? Avviando da ora un percorso di avvicinamento partecipativo e di ascolto che definisca anche la legacy che questo grande evento dovrebbe lasciare per uno sviluppo duraturo e accessibile a tutti.

Elemento chiave per il successo delle Olimpiadi invernali 2026 e per l’eredità che lasceranno in ambito sportivo, turistico, comunitario e territoriale è l’approccio che la Valtellina saprà dare alle diverse forme e ambiti dell’accessibilità.  Un territorio accogliente e accessibile a tutti va oltre le mere soluzioni tecniche o normative. Presuppone la costruzione di itinerari collaborativi per le accessibilità, attraverso percorsi partecipati e di ascolto.

Con questo obiettivo PoliS Lombardia, ente strumentale di Regione Lombardia, promuove il percorso “TERRITORI OLIMPICI – ACCESSIBILITA’ PER TUTTI”, in partnership con Fondazione Triulza e in collaborazione con Pares.

UNA “COMUNITA’ DI PRATICA” IN VALTELLINA
PER L’ATTIVAZIONE E IL CAMBIAMENTO

Si è scelto di costruire una “comunità di pratica” quale “organismo vivo” che coinvolge gli stakeholder e le reti locali in un percorso di condivisione, d’apprendimento e di cambiamento.
Gli strumenti sono interviste, focus group e questionari con un momento finale e partecipato di ridefinizione da cui potranno partire nuove progettazioni territoriali e nuove politiche.
I risultati attesi del percorso sono l’inquadramento generale, la raccolta di bisogni, la produzione di proposte, l’attivazione delle persone, l’inizio del cambiamento.          

PERCHE’ E COME PARTECIPARE AL PERCORSO E ALLA “COMUNITA’ DI PRATICA”

Le comunità di pratica si sviluppano attraverso incontri ricorrenti tra persone coinvolte da temi di comune interesse. Si tratta di raccordi auto-organizzati o promossi da soggetti terzi (network, reti associative, finanziatori) che hanno l’obiettivo di favorire contesti di interlocuzione e di diffusione di pratiche e conoscenze. Si sviluppano nel tempo, animate dal confronto fra esperienze, sono aperte ad apporti e contributi di chi vi prende parte, consentono contatti e scambi con intensità variabili e richiedono la collaborazione di tutti per dare continuità alle conversazioni sui temi che promuovono l’aggregazione (Barrilà, Cau e Maino, 2021).

“TERRITORI OLIMPICI – ACCESSIBILITA’ PER TUTTI, il percorso partecipativo per la Valtellina che ha l’obiettivo di sviluppare una comunità di pratica e itinerari collaborativi, è aperto a tutti i cittadini e organizzazioni territoriali. Si tratta di un percorso aperto e dinamico, con una metodologia di conduzione guidata e facilitante per ottimizzare l’incontro tra le persone e le diverse realtà che rappresentano, per riconoscere e valorizzare i contenuti di tutti, per creare nuove opportunità di co-progettare il futuro territoriale insieme e nel tempo. Le organizzazioni interessate – pubbliche o private, profit o no-profit – possono partecipare coinvolgendo più persone, o persone diverse nei diversi momenti del percorso. Per aderire a uno o più appuntamenti, compila il seguente form.

PROGRAMMA DEL MOMENTO DI AVVIO DEL 1° LUGLIO

Ore 10.00 – 10.30. Saluti istituzionali
● Massimo Sertori, Assessore agli Enti locali, montagna e piccoli comuni, Regione Lombardia
● Maurizio Papini, Consigliere Provincia di Sondrio
● Fulvio Matone, Direttore generale PoliS Lombardia
Ore 10.30 – 10.45. Presentazione del Percorso
● Massimo Minelli, Presidente Fondazione Triulza
● Graziano Maino, Pares
Ore 10.45 – 12.00. Voci del territorio
● Michele Rigamonti, Consigliere Fondazione “Pro Valtellina” Onlus
● Gabriella Bertazzini, Vicepresidente CSV Monza, Lecco, Sondrio
● Claudio Locatelli, SEAV Sondrio -Servizio Europa di Area Vasta
● Gabriele Marinoni, Presidente Confcooperative dell’Adda
● Gionni Gritti, Presidente di Confartigianato Imprese Sondrio
● Loretta Credaro, Presidente Camera di Commercio Sondrio
Ore 12.00 – 12.30. Testimonianze di accessibilità
● Walter Fumasoni, Presidente Associazione Dappertutto OdV
● Daniele Bettini, Parco Nazionale dello Stelvio
● Alessandra Baruta, Direttrice Museo Valtellinese di Storia ed Arte
● Marco Rocca, Amministratore Delegato Mottolino S.p.A.
Ore 12.30. Conclusioni
● Graziano Maino, Pares
Conduce: Pilar Sinusia, Resp. Comunicazione Fondazione Triulza

Guarda la registrazione della diretta dell’evento:

CONTATTI: news@fondazionetriulza.org / comunicazione@fondazionetriulza.org

Iscriviti alla newsletter
Fondazione Triulza utilizzerà le informazioni fornite su questo modulo per l'invio via mail di newsletter, inviti e comunicazioni di carattere informativo, promozionale e commerciale su iniziative, prodotti e servizi di Fondazione Triulza e della sua rete di fondatori e partner. Vi preghiamo di selezionare l'opzione "Acconsento" per accettare questo utilizzo dei dati. Qui l'Informativa sulla Privacy